CORSO PREPARATORIO


LIVELLO PREPARATORIO

Il Livello Preparatorio è il primo traguardo per chi vuole vivere l'esperienza di un esame in un contesto informale, tranquillo, il cui scopo è motivare e premiare attraverso le competenze acquisite. Al termine della prova, sarà consegnato un attestato su cui la commissione annoterà  considerazioni sull'esame e sul candidato, senza voti, promozioni e bocciature.


1^ prova: 


 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra due presentati dal candidato (uno sulle corde vuote, uno sul 1° dito), tratti dai seguenti metodi: 

Curci - Tecnica fondamentale del violino, Vol. 1                                                                  

N. Laoureux - Grande metodo. Scuola Pratica del Violino, Vol. 1 

o da metodi ad essi analoghi.


Fino ai 10 anni di età si possono considerare anche i seguenti metodi:

         A. Cirillo - Vi presento Violino (Ed. Suvini Zerboni)

         E. Sassmannshaus - Iniziamo presto col Violino, Vol. 1 (Ed. Curci)

         J. East, W. Morris, G. Richardson - Suona il Violino, Vol. 1 (Ed. De Haske)

         G. Orsini – Suoniamo il violino (Ed. Carisch)

        o metodi analoghi.


 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra due presentati dal candidato (uno sulle corde vuote, uno sul 1° dito), tratti dall’ opera: A. Curci - 50 Studietti melodici e progressivi per violino o da opera analoga.


2^ prova: 


esecuzione di un brano a scelta del candidato, con accompagnamento di pianoforte, tratto dall’opera: A. Curci - Ricreazioni Violinistiche, vol. 1 e vol. 2 o da opera analoga.


          Fino ai 10 anni di età si possono considerare anche i seguenti metodi:

          K. e H. Colledge - Stepping Stones (Ed. Boosey&Hawkes)

          S. M. Nelson -  Right from the Start

          A. Aloigi Hayes  - La favola di Alighiero e del suo Violino

          E. Piccini  - E’ l’ora del violino, Vol.1 

          o metodi analoghi.


3^prova (teorica):


          prova unificata fino al III livello. Vedere ESAME TEORIA.

CORSO BASE (Livelli 1-3)




LIVELLO 1


1^ prova: 


 esecuzione di una scala nell’ambito di un’ottava, con arcata sciolta e legata a due, con relativo arpeggio sciolto, scelta dalla commissione tra quelle di Sol maggiore, Re maggiore e La maggiore


 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra due presentati dal candidato (uno sul 2° dito, uno sul 3° dito), tratti dall’opera A. Curci - 50 Studietti melodici e progressivi per violino o da opera analoga.


Fino ai 10 anni di età si possono considerare anche i seguenti metodi:

A.Cirillo - Vi presento Violino (Ed. Suvini Zerboni)

K. Sassmannshaus -  Iniziamo presto col Violino, Vol.1 (Ed. Curci Young)

J. East, W. Morris, G. Richardson - Suona il Violino, Vol. 1 (Ed. De Haske)

AA VV  - Il giovane violinista (Ed. Ricordi) 

o metodi analoghi


2^ prova: 


esecuzione di un brano a scelta del candidato, con accompagnamento di  pianoforte, tratto dall’opera: A. Curci - Ricreazioni violinistiche, Vol.3 o da opera analoga.

Fino ai 10 anni di età si possono considerare anche i seguenti metodi:

K.e H. Colledge -  Waggon Wheels

S. M. Nelson - Piece by Piece, Vol. 1

E. Piccini  - E’ l’ora del violino, Vol. 2 

A. Aloigi Hayes , M. B. Pavia - Alighiero e Carlotta suonano insieme 

o metodi analoghi


3^prova (teorica):

prova unificata fino al III livello. Vedere ESAME TEORIA.




LIVELLO 2


1^ prova:  


 esecuzione di una scala nell’ambito di due ottave, con relativo arpeggio, scelta della commissione fra quelle di Sol magg., La magg. e  Si b magg., con arcata sciolta e legata a due (arpeggi legati a tre)


 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra due presentati dal candidato, tratti dall’ opera: A.Curci - 50 Studietti melodici e progressivi per violino (dal n° 17 al n° 29) o da opera analoga.


Fino ai 10 anni di età si possono considerare anche i seguenti metodi:

K. Sassmannshaus - Iniziamo presto col Violino, Vol.2 

AA VV - Il giovane violinista (Ed. Ricordi)

J. East, W. Morris, G. Richardson - Suona il Violino, Vol. 1 (Ed. De Haske) 

          o metodi analoghi




2^ prova:


esecuzione di un brano a scelta del candidato, tratto dall’opera: A. Curci - Il violino Magico o da opera analoga.


Fino ai 10 anni di età si possono considerare anche le seguenti opere:


K.e H. Colledge -  Fast Forward

S.M. Nelson - Piece by Piece 2

E. Piccini - E’ l’ora del violino, Vol.2 

A. Aloigi Hayes, M.B. Pavia – Alighiero e Miranda suonano insieme 


o opere analoghe.



3^prova (teorica):


          prova unificata fino al III livello. Vedere ESAME TEORIA.














LIVELLO 3




1^ prova: 


 esecuzione di una scala maggiore ed una minore (armonica e melodica) con relativo arpeggio, a scelta della commissione, fino alle tonalità con cinque diesis e sei bemolle, nell’ambito della 1^ posizione, tutte con arcata sciolta e legata a due (arpeggi sciolti e legati a tre)


 esecuzione di due studi, a scelta del candidato, tratti dall’ opera: A. Curci - 50 Studietti melodici e progressivi per violino (dal n° 30 al 40) o da opera analoga.


Fino ai 10 anni di età si possono considerare anche i seguenti metodi:


K. Sassmannshaus - Iniziamo presto col Violino, Vol. 2 e 3 

AA VV - Il giovane violinista (Ed. Ricordi) 


o metodi analoghi



2^ prova: 


esecuzione del I Tempo di un Concertino in 1^ posizione, a scelta del candidato.

Fino ai 10 anni di età si può considerare anche un brano tratto dalle seguenti opere:


K. e H. Colledge -  Fast Forward 

S.M. Nelson  - Piece by Piece, Vol.2 

AA VV - Shooting Stars (Ed. Boosey & Hawkes) 

E. Piccini  - E’ l’ora del violino, Vol.2  

o da opere analoghe




3^prova (teorica):


          prova unificata fino al III livello. Vedere ESAME TEORIA.
















CORSO INTERMEDIO (Livelli  4-7)*

*da questo livello in poi è obbligatoria la frequenza di un laboratorio di solfeggio




LIVELLO 4




1^ prova: 


 esecuzione di una scala con relativo arpeggio, nell’ambito delle prime tre posizioni,          scelta della commissione fra le seguenti tonalità: Si magg., Do magg. Re Magg.; Sol min, La min. e Do min., con arcata sciolta e legata a otto (arpeggi legati a sei)


 esecuzione di uno studio in 1^ posizione, estratto a sorte fra due presentati dal candidato tratto dalle seguenti opere: 


H. E. Kayser - 36 Studi elementari e progressivi per Violino op.20, Vol 1

A. Curci - 24 Studi per Violino Op 23

H. Sitt – 100 Studi per Violino Op 32, Vol 1 


ed un altro in 2^ o in 3^ posizione tratto dalle seguenti opere: 


H. Sitt 100 Studi per Violino Op 32, Vol 2 

H. E. Kayser 36 Studi elementari e progressivi per Violino op.20, Vol 2.




2^ prova: 


 esecuzione del I Tempo di una Sonata o di un Concertino per Violino, fino alla 3^ posizione, con accompagnamento di pianoforte




3^prova (teorica):


 lettura a prima vista di un solfeggio in chiave di violino e basso in misure binarie, ternarie e quaternarie semplici con valori fino alla biscroma, includendo legatura di valore, punto di valore semplice, doppio e triplo; sincope (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e cantati, vol.1. Solfeggi n° 26-38)


 intonazione di una facile melodia per grado congiunto nell’ambito dell’ottava


 dettato ritmico


 domande di teoria (intervalli; scale maggiori e minori; tonalità maggiori e minori)










LIVELLO 5




1^ Prova: 


 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra due presentati dal candidato, tratti dalle seguenti opere: 


H. Sitt – 100 Studi per Violino op.32, Vol 2; 

H. E. Kayser – 36 Studi elementari e progressivi per Violino op.20, Vol 3 



 esecuzione di uno studio, a scelta del candidato, tratto dall’opera H. Sitt - 100 Studi per Violino Op 32, Vol 3




2^ prova:


 esecuzione di una Sonata Barocca a scelta del candidato, con accompagnamento di pianoforte




3^prova (teorica):


 lettura a prima vista di un solfeggio in chiave di violino e basso in misure binarie, ternarie e quaternarie, sia semplici che composte, con valori fino alla biscroma, includendo legatura di valore, punto di valore semplice, doppio e triplo, sincope e cambi di tempo (Testo di riferimento: N. Poltronieri –Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, vol.1. Solfeggi n° 39 -49)


 intonazione di una melodia fino agli intervalli di terza (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, vol.1 n°13-25)


 dettato melodico fino agli intervalli di terza


 domande di teoria (tempi semplici e composti; gruppi irregolari di note: terzine e sestine)



















LIVELLO 6




1^ prova: 


 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra due presentati dal candidato, tratti dalle seguenti opere: 


J. F. Mazas - Studi melodici e progressivi per Violino op.36, Vol. 1 

H. E. Kayser – 36 Studi elementari e progressivi per Violino op.20, Vol 3 



 esecuzione di uno studio a corde doppie, a scelta del candidato, tratto dall’opera: E. Polo – 30 Studi a corde doppie per violino 




2^prova:  


esecuzione di un brano, a scelta del candidato, tratto dalle seguenti opere:

                

         J. S. Bach - 6 Suites per violoncello trascritte per violino (una Suite per intero)

         AA VV Sonata antica italiana (per intero, con accompagnamento di pianoforte)




3^prova (teorica):


 lettura a prima vista di un solfeggio in chiave di violino e basso in misure binarie, ternarie e quaternarie semplici e composte con valori fino alla biscroma, includendo terzine(anche con figure differenti), doppie terzine, sestine e cambi di tempo tra misure semplici e composte mantenendo lo stesso andamento (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, vol.1. Solfeggi n°50-72)


 intonazione di una melodia fino agli intervalli di ottava (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, vol.1 n°26-50)


 dettato melodico fino agli intervalli di ottava


 domande di teoria (intervalli; tonalità maggiori e minori; scale maggiori e minori; tempi semplici e composti)
















LIVELLO 7 




1^ prova: 


 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra  tutti quelli a corde semplici, fino al n° 15 compreso, dell’opera: R. Kreutzer – 42 studi per violino



 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra due preparati dal candidato, tratto dall’opera: E. Polo – 30 Studi a corde doppie per violino   




2^ prova: 


 esecuzione di una Suite di J. S. Bach per violoncello trascritta per violino, a scelta del candidato



 esecuzione del I Tempo di un Concerto Barocco, a scelta del candidato, con accompagnamento di pianoforte




3^prova(teorica):


 lettura a prima vista di un solfeggio in chiave di violino e basso, in misure binarie, ternarie e quaternarie semplici e composte con tutti i valori, includendo gruppi irregolari quali duine, terzine, doppie terzine, sestine, terzine in due e quattro tempi con figure uguali e differenti, quartine con figure uguali e cambi di tempo tra misure semplici e composte mantenendo lo stesso andamento. (Testo di riferimento N.Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, Vol.2. Solfeggi n° 1 -16)


 lettura a prima vista di un solfeggio nelle chiavi di Contralto o Tenore in misure semplici e  composte, includendo i gruppi irregolari (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, Vol. 2)


 intonazione di una melodia di media difficoltà (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, Vol. 2. Solfeggi n°1-13)


 dettato melodico
















CORSO SUPERIORE (Livelli 8-10)



 

LIVELLO 8




1^prova: 


 esecuzione di uno studio a corde semplici, estratto a sorte tra tutti quelli inclusi nell’opera: R. Kreutzer - 42 Studi per Violino



 esecuzione di uno studio a corde doppie, a scelta della commissione su tre presentati dal candidato, tratti dall’opera: R. Kreutzer - 42 Studi per Violino




2^prova: 


esecuzione di una Sonata antica italiana o di un Concerto barocco, a scelta del candidato, con accompagnamento di pianoforte




3^prova (teorica):


 lettura a prima vista di un solfeggio in chiave di violino e basso, in tutte le misure binarie, ternarie, quaternarie, quinarie e settenarie semplici e composte, includendo gruppi irregolari fino a sette note e cambi di tempo (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, Vol.2 , Solfeggi n°17-30)


 lettura a prima vista di un solfeggio facile nelle chiavi di Soprano, Mezzosoprano e Baritono in misure semplici e  composte, includendo i gruppi irregolari (testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, Vol.2)


 intonazione di una melodia di media difficoltà, includendo alterazioni transitorie (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e cantati, Vol.2°. Solfeggi n°14-26)


 dettato melodico


 domande di teoria (scala cromatica, scala pentatonica, scala esatonale, scale modali; intervalli aumentati e diminuiti)













LIVELLO 9




1^prova: 


 esecuzione di uno studio estratto a sorte fra due preparati dal candidato, tratto dall’opera: F. Fiorillo-36 Studi per violino



 esecuzione di un capriccio estratto a sorte fra due preparati dal candidato, tratti dall’opera: P. Rode- 24 Capricci per violino




2^prova: 


 esecuzione di una Suite di J. S. Bach per Violino Solo (esclusa la Ciaccona)



 esecuzione del I tempo di un Concerto Classico o Romantico, a scelta del candidato, con accompagnamento di pianoforte




3^prova (teorica):


 lettura a prima vista di un solfeggio in chiave di violino e basso, in tutte le misure binarie, ternarie, quaternarie, quinarie e settenarie semplici e composte, includendo gruppi irregolari fino a sette note; tutti gli abbellimenti; cambi di tempo (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e cantati, Vol.3 , Solfeggi n°1-14)

                         

 lettura a prima vista di un solfeggio facile in setticlavio, in misure semplici e  composte, includendo i gruppi irregolari (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e  cantati, Vol.2)


 intonazione di una melodia di media difficoltà, includendo gruppi irregolari, abbellimenti ed intervalli aumentati e diminuiti (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e cantati, Vol.3)


 dettato melodico

















LIVELLO 10




1^prova: 


 esecuzione di tre capricci, a scelta del candidato, tratti dall’opera: P. Rode - 24 Capricci per violino



 esecuzione di tre studi, a scelta del candidato, tratti dall’opera  J.Dont - 24 Studi e capricci per violino




2^ Prova: 


 esecuzione di una Sonata o Suite di J. S. Bach per violino solo, a scelta del candidato



 esecuzione del I e II tempo di un Concerto Classico o Romantico, a scelta del candidato, con accompagnamento di pianoforte


 


3^prova(teorica):


 lettura a prima vista di un solfeggio in chiave di violino e basso in tutte le misure semplici e composte, includendo tutti i gruppi irregolari, tutti gli abbellimenti e cambi di tempo (Testi di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di solfeggi parlati e cantati, Vol.3 dal n°15 in poi; C. Pedron – Solfeggi manoscritti parlati e cantati Vol I)


 lettura a prima vista di un solfeggio di media difficoltà in setticlavio in misure semplici e  composte, includendo i gruppi irregolari (Testo di riferimento: N. Poltronieri – Esercizi progressivi di Solfeggi parlati e cantati, Vol.3)


 intonazione di una melodia difficile, includendo gruppi irregolari, abbellimenti ed intervalli aumentati e diminuiti (testo di riferimento: C. Pedron – Solfeggi manoscritti parlati e cantati Vol I, Solfeggi n°1-20)


 dettato melodico


 domande di teoria (riepilogo del programma svolto finora)